Domenica, 20 Ottobre, 2019

Scuole sicure a Tivoli dopo il terremoto. Finiti i controlli dei tecnici

Evangelisti Maggiorino | 28 Ottobre, 2016, 10:43

Le prove erano già in corso, la scossa di ieri sera ha indotto il primo cittadino a far rimanere gli studenti a casa per le ultime verifiche. Ecco dove e quando.

Nella giornata di domani a Pescara tutte le scuole di ogni ordine e grado rimarranno chiuse a scopo precauzionale. Di fatti, l'amministrazione ha programmato dei sopralluoghi nella prima mattinata di domani negli edifici di proprietà pubblica, mettendo a disposizione i propri dipendenti tecnici. Danni si sono registrati anche in palazzine nella capitale. Sospese le attività didattiche anche all'università di Urbino.

Le tre scosse principali di magnitudo 5.3, 5.9 e 4.6 sono state avvertite in una zona vastissima. Le squadre al 47′ sono rientrate poi negli spogliatoi. "Nel pomeriggio, terremo una riunione tecnico-operativa per garantire la funzionalità dei servizi necessari, mentre sono state subito raddoppiate le risorse per le attività di pronto soccorso". Il personale e i tecnici Anas sono sul posto per le operazioni di pulizia del piano viabile e per la verifica delle condizioni di sicurezza.

Per le opportune verifiche sismiche, il Sindaco di Teramo Maurizio Brucchi ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado (dalle materne alla superiori), nel Comune di Teramo, anche per le giornate di venerdì 28 e sabato 29 ottobre. Gli uffici comunali sono in continuo contatto con la Prefettura di Terni.

Nuovo aggiornamento del sindaco: "Confermo per il momento nessun problema nelle scuole e' stato rilevato".

Comunicazione ufficiale dopo i controlli effettuati per conto del Comune di Urbino: domani, venerdì 28 ottobre, tutte le scuole saranno aperte.

CAMPLI - Stessa decisione è stata assunta dal sindaco di Campli Pietro Quaresimale. "Attivato anche il Coc, Centro Operativo Comunale".

E' di pochi minuti fa delle 21.18, la seconda forte scossa di terremoto.

Altre Notizie