Giovedi, 20 Giugno, 2019

Qualcomm acquista NXP Semiconductors, enterprise value di 47 miliardi di dollari

Qualcomm acquista NXP Semiconductors, enterprise value di 47 miliardi di dollari Qualcomm acquista NXP Semiconductors, enterprise value di 47 miliardi di dollari
Esposti Saturniano | 28 Ottobre, 2016, 07:08

Ma nessuno dei due produttori avrebbe mai immaginato che, a distanza di qualche mese, la situazione sarebbe cambiata radicalmente e per mano di un concorrente comune: Qualcomm ha annunciato di essere interessata all'acquisizione di NXP Semiconductors per 47 miliardi di dollari (110$ per azione, 39 miliardi di dollari al netto del debito). Le nozze fra Qualcomm e NXP si inseriscono nell'ondata di consolidamento che sta caratterizzando l'industria dei semiconduttori.

Con questa acquisizione Qualcomm tenta il doppio colpo: da una parte cerca di ridurre la sua dipendenza dall'andamento delle vendite di smartphone e tablet, dall'altra prova a guadagnare rapidamente fette di mercato in settori a sempre più alto tasso tecnologico.

Quando NXP Semiconductors acquisì Freescale, lo scorso anno, l'obiettivo del chip maker era quello di creare una nuova società da 40 miliardi di dollari focalizzata sullo sviluppo di processori per auto, dispositivi mobile ed una vasta gamma di apparecchi "smart e connessi", vale a dire IoT, videosorveglianza e domotica. Si tratta di un premio dell'11,5% rispetto al prezzo di chiusura di ieri. Steve Mollenkopf, CEO di Qualcomm, vuole accelerare la crescita dell'azienda e metterla al riparo dalle turbolenze di un mercato smartphone in fisiologico rallentamento.

L'azienda frutto della fusione conta ricavi combinati superiori a 30 miliardi di dollari. Secondo le stime di Qualcomm il via libera sarà concesso entro la fine del 2017.

Altre Notizie