Mercoledì, 17 Ottobre, 2018

Il risparmio gestito cresce a settembre

Esposti Saturniano | 28 Ottobre, 2016, 06:08

Top 10 risparmio gestito: ecco a chi si affidano gli italiani - Mese di settembre positivo per il comparto del risparmio gestito, che ha chiuso in attivo per 5,8 miliardi. Le gestioni di portafoglio sono, invece, a 19,6 miliardi, per 18,9 miliardi relativi ai fondi istituzionali.

Il bilancio di settembre porta a 43,7 miliardi gli afflussi complessivi dei primi nove mesi del 2016. A trainare la raccolta sono state le gestioni collettive con +5,213 miliardi (dopo +3,78 miliardi in agosto), ascrivibili per la quasi totalità ai fondi aperti (5,212 miliardi).

Nelle casse dei bilanciati sono entrati 522 milioni, la raccolta degli obbligazionari si è attestata a 2,2 miliardi, mentre quella dei flessibili a 2,3 miliardi. A livello di patrimonio, le gestioni collettive chiudono settembre a 922,6 miliardi dai 918 miliardi di agosto, pari al 48,2% del totale. Male, invece, gli azionari, che lo scorso mese hanno registrato un deflusso di 678 milioni di euro.

Venendo alle singole performance, raccolta positiva per tutti e tre i big del mercato italiano: Generali è a +1,2 miliardi, Intesa Sanpaolo oltre 592 milioni (Eurizon +737 milioni e Fideuram -145 milioni) e Pioneer-Unicredit segna +1,1 miliardi.

Amundi Group: patrimonio gestito pari a 42.737 milioni e raccolta netta che si attesta a 29,4 milioni. Queste ultime continuano tuttavia a rappresentare poco più della metà (52%) del patrimonio dell'industria, che aggiorna i massimi storici salendo a 1.914 miliardi di euro. I fondi monetari passano a 34,9 miliardi dai 33,8 miliardi di agosto.

Altre Notizie