Lunedi, 22 Luglio, 2019

Terremoto magnitudo 5.4 nelle Marche epicentro fra Visso e Castelsantangelo sul Nera

Terremoto per il Cnr c'è l'ipotesi di una nuova faglia. Epicentro a Castelsantangelo sul Nera Visso Ussita e Preci Si temono vittime Terremoto magnitudo 5.4 nelle Marche epicentro fra Visso e Castelsantangelo sul Nera
Evangelisti Maggiorino | 28 Ottobre, 2016, 04:34

Gente in strada a Macerata, terrorizzata, dopo la scossa di terremoto di magnitudo 5.4 che ha per epicentro Castelsantangelo sul Nera, Visso, Ussita, e Preci in Umbria. Si sa che l'epicentro è Castelsantangelo sul Nera e i territori vicini di Visso, Ussita e Preci. Dopo le fortissime scosse registrate in serata, i sismografi hanno registrato una nuova scossa alle 23.42, questa volta di magnitudo 4.6.

Nella zona di Norcia sono state riaperte le strutture di accoglienza ancora presenti dopo il terremoto di Amatrice, in quanto buona parte della popolazione non è voluta rientrare in casa per paura di nuove e più forti scosse.

Caricamento mappa in corso. Il sisma ha scosso tutte le Marche, dalle zone terremotate dell'Ascolano ad Ancona, a Fabriano e Pesaro. Per il momento si tratta solo di persone spaventate, non risulterebbero danni.

In tutta la zona sono saltate le linee elettriche e cornicioni caduti a Visso, sempre in provincia di Macerata. Il premier ha sentito anche il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, e il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Claudio De Vincenti. Ieri sera per diverse ore è rimasto bloccato un tratto della Salaria, tanto da rendere necessaria la chiusura della strada ad Arquata del Tronto, altro comune interessato dal terremoto del 24 agosto. Il Capo Dipartimento Fabrizio Curcio sta rientrando in Di.coma.c a Rieti per fare un punto della situazione. Il Comune era già nel cretere del terremoto del 24 agosto scorso.

"Sto raccogliendo le notizie, allo stato pare non ci siano nuove devastazioni, pero" e" fortemente probabile, anzi sicuro, che si siano aggravate le lesioni sulle centinaia di edifici gia" danneggiati" in seguito al sisma del 24 agosto, con la forza di questo nuovo evento che si e" scaricata su di essi.

Undici anni di terremoti in Italia concentrati in un'unica mappa interattiva realizzata dalla Protezione Civile in collaborazione con Esri Italia, nell'ambito della campagna 'Io Non Rischio'. "I più forti terremoti recenti sono avvenuti in Abruzzo il 6 aprile 2009 e in Emilia Romagna il 20 maggio 2012".

Altre Notizie