Lunedi, 22 Luglio, 2019

Migranti, barcone naufraga a largo della Libia: 90 morti

Migranti, barcone naufraga a largo della Libia: 90 morti Migranti, barcone naufraga a largo della Libia: 90 morti
Evangelisti Maggiorino | 28 Ottobre, 2016, 03:23

"Arrivati al primo gommone abbiamo preso a bordo i 107 sopravvissuti, ma non abbiamo potuto recuperare quelli che pensavamo essere 11 cadaveri perché nel frattempo siamo stati chiamati per un altro soccorso urgente nelle vicinanze" racconta Michele Telaro, capo progetto di Msf a bordo della Bourbon Argos. "Almeno 97 migranti sono dati per dispersi dopo il naufragio di un barcone davanti alle coste libiche a bordo del quale viaggiavano 126 persone" ha spiegato all'ANSA il portavoce ufficiale della Marina Libica, Ayoub Kassem, precisando che i soccorsi locali sono riusciti a salvare 29 migranti. Per sette pazienti è stata necessaria un'evacuazione medica e due di loro erano feriti in modo così grave da richiedere l'intervento dell'elicottero, per un trattamento d'urgenza in Italia.

Undici salme erano già state avvistate martedì e sono stati presi a bordo delle navi che operano in zona; gli altri sono stati recuperati su altri gommoni.

Ennesima tragedia nel mar Mediterraneo.

Non solo. Stamane è approdata nel porto di Reggio Calabria la nave Bourbon Argos di Msf con a bordo i cadaveri di 12 migranti recuperati nei giorni scorsi da un gommone alla deriva a 26 miglia dalle coste della Libia. Secondo le Nazioni Unite, nel 2016 sono morte 3.800 persone durante la traversata del Mediterraneo. Nel 2015 erano state 3.771 le persone morte o disperse durante la traversata. Stando a quanto riferisce l'Unhcr, tra Turchia e Grecia c'e' stato un morto ogni 88 arrivi.

Altre Notizie