Domenica, 16 Giugno, 2019

Sestri: Giornata Mondiale della Psoriasi, visite gratuite

Sestri: Giornata Mondiale della Psoriasi, visite gratuite Sestri: Giornata Mondiale della Psoriasi, visite gratuite
Machelli Zaccheo | 27 Ottobre, 2016, 22:19

Lamezia Terme - Sabato prossimo, 29 ottobre, é in programma la Giornata mondiale della psoriasi. Ma anche in quest'ambito i bambini sono penalizzati dalla mancanza di studi clinici: solo i cortisonici sono approvati, mentre i farmaci di più recente introduzione (i derivati dalla vitamina D), più "maneggevoli" ed efficaci, non hanno indicazione registrata e quindi non sono rimborsati per l'età pediatrica.

Durante il percorso di cura, però si "perdono" molti pazienti. In realtà le possibilità di cura esistono e sono anche efficaci, come spiega Alberto Cristaudo, direttore del dipartimento di dermatologia infettiva e allergologica dell'Istituto San Gallicano e di Roma e presidente dell'Associazione Dermatologi Ospedalieri Italiani: "Si va dalle terapie per uso topico per le forme più lievi e localizzate in aree specifiche come ginocchia, gomiti o cuoi capelluto alle terapie sistemiche delle forme più gravi". Ecco perché servirebbe creare un network davvero efficiente di strutture. Nei Centri di riferimento che funzionano, purtroppo pochi, i pazienti possono essere presi in carico e valutati anche per le altre patologie che spesso si accompagnano alla psoriasi - interviene Giampiero Girolomoni, part president della SIDeMaST (Societ Italiana di Dermatologia) -, per esempio ipertensione o ipercolesterolemia: importante valutare i malati nel loro complesso e curarli a 360 gradi. Anche ricevere le cure è un'odissea: "molti centri ex-Psocare sono in difficoltà perché le Regioni non hanno soldi da destinare alle cure, così i pazienti si sentono consigliare di interrompere la terapia o aspettare l'anno successivo per iniziarla".

Solo 12 mila sono in terapia con i farmaci di nuova generazione, come i biologici, ma ne avrebbero bisogno almeno in 750 mila, evidenzia l'Associazione, secondo cui non c'è una situazione omogenea sul territorio nazionale, né all'interno delle Regioni.

La visita consiste in una valutazione clinica e in colloqui informativi sulla malattia e sulle cure disponibili e in base al risultato della visita i pazienti verranno istruiti su come accedere ai servizi dell'Ospedale e/o all'ambulatorio dedicato alla diagnosi e alla terapia della manifestazione dermatologica. Uno psoriasico grave non curato non va al lavoro, non pu prendersi cura della famiglia, spesso costretto al ricovero e finisce non di rado nel tunnel della depressione: i costi sono elevatissimi, certamente maggiori della prescrizione di farmaci adeguati.

Altre Notizie