Lunedi, 17 Giugno, 2019

Mattarella firma il decreto che dice addio a Equitalia

Mattarella firma il decreto che dice addio a Equitalia Mattarella firma il decreto che dice addio a Equitalia
Esposti Saturniano | 27 Ottobre, 2016, 19:13

"Visco e Tremonti hanno impostato Equitalia in una logica di sanzioni, non di raggiungimento di un obiettivo".Inevitabile il commento del leader del Movimento cinque stelle, ovvero Beppe Grillo il quale ha dichiarao che la Buona Equitalia non esiste, esprimendo scetticismo sugli annunci del governo a proposito del superamento del sistema di riscossione pubblica affidato ad Equitalia. Gli emendamenti dovranno essere presentati entro il 5 novembre. Un nuovo ente, questa volta totalmente interno all'Agenzia delle Entrate, che sarà sottoposto all'indirizzo e alla vigilanza del Ministero dell'Economia e delle Finanze. "Non c'è condono, ma dice che non si pagano gli interessi che sono stati aumentati talvolta al doppio o al triplo in modo scandaloso". Ma procediamo con ordine.

Sarà il direttore dell'Agenzia delle Entrate ad essere nominato Presidente del nuovo ente e già questo ci fa capire che all'eliminazione di Equitalia seguirà l'accentramento di poteri in un unico soggetto. Il D.L. n. 193/2016 prevede, inoltre, che l'attuale personale di Equitalia con contratto a tempo indeterminato saràtrasferito alla nuova Agenzia delle Entrate-Riscossione.

La norma riguarda i ruoli relativi agli anni 2000-2015 e sarà accessibile su semplice richiesta del contribuente, da presentare entro il prossimo 22 gennaio (90 giorni appunto dall'entrata in vigore del decreto) e l'Agenzia delle Entrate avrà 180 giorni in tutto per ricalcolare il debito dovuto. "I lavoratori e le lavoratrici vanno confermati e basta, senza alcun criterio selettivo perché è la loro storia professionale a parlare a loro sostegno". Alessandro Delfino, della Federazione Italiana Reti dei Servizi del Terziario CISL, ha detto: "Dal testo si deduce che quelli che non passano le selezioni diventeranno i primi dipendenti pubblici ad essere licenziati". Arriva l'Agenzia delle Entrate-Riscossione Ma da cosa sarà sostituita Equitalia, allora?

Scioglimento di Equitalia, riapertura della voluntary disclosure, rottamazione delle cartelle. Rimane da pagare, oltre all'importo dovuto inizialmente, anche l'aggio per il concessionario della riscossione. Nel testo, che ora viene inviato al Parlamento, sono escluse dalla "rottamazione" le cartelle delle multe. La definizione agevolata non si applica nemmeno sulle multe, le ammende e le sanzioni pecuniarie dovute a seguito di provvedimenti o sentenze penali di condanna. Verranno cancellati sanzioni e interessi di mora. Quanto poi agli Enti locali che si stanno avvalendo per la riscossione di Equitalia, il decreto precisa che basterà una deliberazione adottata entro il 1° giugno 2017, per continuare ad avvalersi, per se' e per le societa' da essi partecipate, del soggetto preposto alla riscossione nazionale, mentre entro il 30 settembre di ogni anno, gli enti locali possono deliberare l'affidamento dell'esercizio delle funzioni relative alla riscossione al soggetto preposto alla riscossione nazionale;.

Tra le misure con cui il governo progetta di aumentare il gettito erariale c'è anche la trasmissione dei dati sull'IVA su base trimestrale, invece che annuale. Nella pratica, una finanziaria che crea polemica per le coperture. Inoltre, quale concorso dello Stato agli oneri che sostengono i Comuni che accolgono i richiedenti asilo è autorizzata la spesa di 100 milioni per il 2016 e l'istituzione di uno specifico fondo. Le violazioni sanabili sono quelle commesse fino al 30 settembre 2016.

Altre Notizie