Martedì, 25 Giugno, 2019

Reti, la raccolta da inizio anno è "assicurata"

Esposti Saturniano | 27 Ottobre, 2016, 16:48

Le reti archiviano i primi nove mesi del 2016 con un saldo di raccolta netta complessivo di oltre 22,7 miliardi di euro.

Nello specifico, fondi comuni e Sicav hanno evidenziato un notevole calo della raccolta, passando da 1 miliardo a 200 milioni di euro di sottoscrizioni durante il nono mese dell'anno. Gli investimenti netti sui prodotti del risparmio gestito ammontano a 1,1 miliardi di euro, rappresentando il 96,5% della raccolta totale, mentre il saldo delle movimentazioni sui prodotti amministrati è positivo per 40 milioni di euro.

I volumi di raccolta riconducibili alla distribuzione diretta di quote di Oicr risultano pari a 201 milioni di euro: la raccolta netta realizzata sui prodotti domiciliati all'estero è pari a 299 milioni di euro, mentre prevalgono i disinvestimenti sulle altre gestioni collettive, con un bilancio nel complesso negativo per 98 milioni di euro. Negativi, invece, i fondi comuni di diritto italiano (-372 milioni).

Sul fronte dei gruppi, Banca Generali guida ancora una volta la classifica con una raccolta pari a 258 milioni di euro, seguita da Azimut (234 milioni), Fineco (224 milioni) e Allianz (202 milioni).

Altre Notizie