Domenica, 21 Luglio, 2019

BlackBerry DTEK60, non molla e rilancia con un nuovo smartphone Android

BlackBerry DTEK60 BlackBerry DTEK60
Acerboni Ferdinando | 27 Ottobre, 2016, 08:57

Il DTEK60 si basa su un progetto di riferimento TLC ed in realtà risulta piuttosto simile all'Alcatel Idol 4S. Il dispositivo, già disponibile per l'acquisto anche in Italia, permette ovviamente di accedere a tutti i servizi BlackBerry indirizzati all'utenza business.

Il canto del cigno del Blackberry prima dell'addio all'hardware.

DTEK60 è l'evoluzione del DTEK50, ma sotto la scocca è completamente rinnovato: è motorizzato con chip Qualcomm Snapdragon 820 affiancato a 4GB di memoria RAM e 32GB di storage espandibile tramite microSD, fino ad un massimo di 2TB. Sebbene con il nuovo modello i canadesi abbiano dettato lo sviluppo sia sul fronte delle caratteristiche tecniche che su quello del design, la compagnia ha dichiarato che in futuro i dispositivi saranno sviluppati esclusivamente dai produttori. Migliorate le due fotocamere, adesso da 21 e 8 megapixel, con quella principale capace di registrare alla risoluzione 4K Ultra HD a 30 fotogrammi al secondo.

BlackBerry nuovo smartphone si può acquistare sul sito internet della società nord-americana e costa 579 euro, ma è realizzato in particolare per aziende e governi. Al di là dell'inimitabile know-how di BlackBerry (tastiera intelligente, aggiornamenti di sicurezza rapidi, inbox tool unificato, etc.), c'è un'altra cosa che distingue nettamente il DTEK60 dal prodotto di casa Alcatel: la fotocamera da 21MP.

La connettività, invece, è supportata dai moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 4.2, GPS, NFC e LTE Advanced.

Il sistema operativo è Android 6.0 Marshmallow, che verrà presto aggiornato alla versione 7.0 Nougat. Il tutto viene alimentato da una batteria da 3.000 mAh ricaricabile rapidamente. Grande attenzione da parte del produttore di smartphone alla sicurezza, il device dispone infatti di varie tecnologie volte ad assicurare la sicurezza dei contenuti presenti sullo smartphone come Hardware Root of Trust, Secure Bootloader e crittografia FIPS 140-2.

Altre Notizie