Вторник, 12 Декабря, 2017

Baby killer della paranza dei bambini scarcerato per un assurdo motivo

Esposti Saturniano | 26 Октября, 2016, 15:48

Scusate il giro di parole ma accade solo in Italia dove un presunto omicida viene scarcerato per cavilli burocratici. E' successo a Napoli, a un baby-killer, F.V., il cui soprannome è una specie di scioglilingua.

Il giovanissimo affiliato alla camorra è uscito di carcere per un errore formale: i genitori non sono stati avvisati in tempo.

Il ragazzo sembrerebbe avere un ruolo predominante nei vicoli dei Quartieri Spagnoli, nella cosiddetta 'paranza dei bimbi'. Scarcerato, dicevamo, nonostante da alcuni particolari si evinca la sua presunta colpevolezza. Attraverso la lettura del labiale sembra aver colpito Mazzanti "dalla scapola al cuore", mimando poi lo sparo e inoltre sembra che rida parlando del movente.

I legali del baby boss avevano eccepito un'omessa notifica ai genitori, che - come previsto dal codice - devono essere convocati dinanzi al giudice in quanto titolari della patria potestà. Pochi giorni fa è stato arrestato come responsabile dell'omicidio di Mario Mazzanti, ma la misura cautelare è stata annullata per ordine dello stesso gip dei Colli Aminei, in relazione ad un difetto di notifica negli avvisi dell'interrogatorio di garanzia.

Venerdì lo attende il secondo grado di giudizio ma, salvo altri colpi di scena, tra qualche mese riconquisterà la libertà. Pizzini in cui il ragazzino insisteva: "Uccidiamo per sport, prendiamoci i Quartieri".

Lascia qui il tuo commento!

Altre Notizie