Venerdì, 19 Ottobre, 2018

Costi politica, Di Maio: "Riduzione senza riforma"

Tagli stipendi Di Maio sfida Renzi'Risparmio da 30 mln in più di Boschi Il Premier infatti da Napoli ospite al Forum del quotidiano Il Mattino ha attaccato i 5 Stelle
Esposti Saturniano | 26 Ottobre, 2016, 10:54

"Noi vogliamo cambiare le regole che sono state scritte in passato".

Costi politica - Il Governo condivide l'idea di ridurre i costi della politica, ma "l'importante è vedere come". "Basterebbe che i parlamentari dessero il buon esempio". Nel 2013, prima delle elezioni politiche, Renzi raccontava in TV che 'in un momento nel quale la gente vive le difficoltà che conosciamo, i primi che devono togliersi i privilegi sono i parlamentari stessi. iniziate a dimezzare il costo dei vostri stipendi'. "Reddito di cittadinanza, riduzione degli stipendi dei parlamentari come già facciamo noi e abolizione delle pensioni d'oro sono i punti che al Movimento 5 stelle stanno realmente a cuore".

Dopo esser stato per mesi sulla cresta dell'onda, negli ultimi tempi sembra essersi un po' appannata la stella di Luigi Di Maio, che sta vivendo la fase forse più difficile della sua (breve) carriera politica, vittima forse anche di una sovraesposizione che gli sta risultando nociva per l'immagine, oltre che di qualche attacco diretto degli avversari e, non in ultimo, di una fronda interna. Vediamo di che si tratta, ragioniamone.

Roma, 23 ott. (askanews) - "Perchè ai parlamentari invece di dare l'indennità piena la diamo sulla base delle presenze?"

Oggi però, sia la diretta interessata che il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio, smentiscono categoricamente tale opzione e rimandano ad altra data la discussione per la scelta del candidato alla Presidenza del Consiglio. "Il M5S gioca a fare di più di quelli di prima, ma se non peggio, almeno sono uguali", ha aggiunto. Tra l'altro, Fico ha anche chiesto un intervento del leader Beppe Grillo che l'ha liquidato con una risposta, secondo lui, poco soddisfacente. "Se Renzi tiene ai risparmi di spesa venga in Aula martedì e dia indicazione alla sua maggioranza di votare il nostro ddl".

Oggi il deputato grillino è in Sardegna: stamattina, assieme al sindaco di Assemini Mario Puddu (M5S), ha incontrato i dipendenti dello stabilimento Vesuvius di Macchiareddu che la multinazionale inglese dell'acciaio ha deciso di chiudere entro il 31 dicembre 2016. "Io sono contentissimo di tenermi Obama", ha detto Renzi rispondendo a una domanda sul 'pronunciamento' del presidente Usa a favore del Sì al referendum costituzionale.

Altre Notizie