Giovedi, 17 Ottobre, 2019

Grandi rifiuti Roma, Muraro rilancia: "Ingombranti per strada? Sembra ci sia volontà"

Roma Virginia Raggi a caccia al nuovo capo dei vigili Ecco i dieci favoriti Grandi rifiuti Roma, Muraro rilancia: "Ingombranti per strada? Sembra ci sia volontà"
Evangelisti Maggiorino | 26 Ottobre, 2016, 03:36

Lei, invece, riconosce i suoi errori ed è certa che ha iniziato il percorso giusto. Sono tre quelli sui quali mi sono concentrata: "trasporti, rifiuti e trasparenza". "Noi seminiamo e risolverò il problema dei rifiuti e dei trasporti" ha dichiarato.

Non sono poi mancati i commenti ironici. "Più o meno sempre a sinistra, mi hanno detto che il Pd è nato nel 2006 o 2007, posso dire che ho votato a sinistra e credo di aver votato una volta anche per i Verdi e una per Di Pietro".

"Per esempio se ci fosse un avviso di garanzia". Forse perché c'era la volontà di far vedere che il pubblico non era in grado di gestire per poi far subentrare i privati. "E quello che stanno facendo in Parlamento per Atac ne è la prova provata" spiega Raggi.

Si è parlato del tema rifiuti e la Sindaca non ha usato mezze parole nel ribadire il concetto dell'aver trovato una società che "sembrava portata volutamente al collasso, l'Ama era completamente paralizzata e dopo la chiusura di Malagrotta nessuno ha mai pensato a delle alternative". Finora le responsabilità sono state fatte ricadere sui predecessori, ma il 52% dei romani si dice scontento della qualità della vita e i rifiuti, insieme ai trasporti, sono un autentico disastro. Inoltre, secondo la Raggi, è necessario "incidere molto sulla raccolta differenziata che oggi, in alcuni quartieri non è partita". "A Roma l'azienda incaricata è l'Ama, che lo scorso giugno comunicava che "La gara ad evidenza pubblica per l'affidamento del servizio di ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti 'RiciclaCasa" non è andata a buon fine, in quanto la commissione valutatrice ha riscontrato l'inidoneità della documentazione presentata nelle due offerte ricevute". "Vorrei capire di cosa si tratta e poi all'esito di questa disclosure, se e quando ci sarà, prenderemo una decisione".

Lei ha continuato a difendere Paola Muraro, assessora all'Ambiente, nonostante le inchieste che la coinvolgono, perché? "Devono essere stati dirottati da altre parti ma non abbiamo ancora capito dove, li stiamo cercando". "I mini-autobus elettrici per il centro acquistati e mai usati, per problemi alle batterie e al telaio, non sono utilizzabili e vanno sostituiti, ma bisogna anche trovare chi ha sbagliato, colpire chi è responsabile di questo sfascio". Un nuovo mezzo dunque che potrebbe andare a decongestionare una città letteralmente sopraffatta dal traffico su gomma che ogni giorno soffoca vie e strade della capitale. "Noi abbiamo arato un terreno e cominciato a seminare, le prime piantine si vedono già nascere", dice il primo cittadino della Capitale.

Altre Notizie