Giovedi, 18 Luglio, 2019

Iraq, Isis apre nuovo fronte a Rutba. Continua battaglia a Mosul

Sirwan Barzani Sirwan Barzani
Evangelisti Maggiorino | 26 Ottobre, 2016, 02:08

L'offensiva per la riconquista di Mosul prosegue ma deve fare i conti con una feroce resistenza da parte dei guerriglieri dello Stato islamico. Ma a sud-est di Mosul, le forze governative sono finite sotto il fuoco dei miliziani di al Baghdadi per il terzo giorno consecutivo, una resistenza com'era prevedibile che aumenta in maniera proporzionale all'avvicinamento a Mosul.

LA PROPAGANDA DELL'ISIS - Miliziani che attraverso l'agenzia di stampa del Califfato "Amaq" hanno diffuso un bilancio dei primi giorni della battaglia di Mosul. Le immagini, pubblicate da Rudaw, mostrano inoltre le ridotte difensive allestite nella chiesa, dove tra le macerie restano ancora le postazioni per il lancio di razzi artigianali. "Quegli uomini si sono fatti dare da mia madre soldi e gioielli, non abbiamo più nulla", ha raccontato la bambina in lacrime, poi esausta ha abbracciato uno dei soldati che ha restituito a lei e sua madre la libertà. "Ha lasciato dietro di sé diverse autobomba pronte a esplodere che stiamo disinnescando". Le forze curde sarebbero arrivate a cinque chilometri da Mosul dopo aver lanciato una nuova offensiva su Bashiqa, localita' una ventina di chilometri a nord-est della citta', con il sostegno dei raid della Coalizione. "Fino ad oggi tutti gli obiettivi sono stati raggiunti", ha comunque dichiarato su Twitter l'inviato del presidente degli Stati uniti Barack Obama, Brett McGurk.

Continua a infuriare la battaglia in Iraq per strappare la città di Mosul all'Isis. "Fortunatamente - ha aggiunto l'alto ufficiale - a causa del terreno accidentato il veicolo si è rovesciato ed è esploso senza provocare vittime".

Altre Notizie