Mercoledì, 08 Aprile, 2020

In guerra per amore, due nuove clip del film di Pif

Miriam Leone sulla rottura con Boosta In guerra per amore, due nuove clip del film di Pif
Deangelis Cassiopea | 25 Ottobre, 2016, 17:28

I due si amano, ma lei è la promessa sposa del figlio di un importante boss di New York. "In guerra per amore" è il titolo del film che racconta la storia di un italo-americano che sbarca con gli americani in Sicilia per realizzare il suo sogno d'amore.

1943. Mentre il mondo è nel pieno della seconda guerra mondiale, Arturo vive la sua travagliata storia d'amore con Flora. Per poterla sposare, il nostro protagonista deve ottenere il sì del padre della sua amata, che vive in un paesino siciliano. Con In Guerra per Amore siamo in altri luoghi e in altri tempi rispetto al suo folgorante debutto critico e di pubblico La Mafia Uccide Solo d'Estate, eppure bastano un paio di scene per ritrovare la stessa atmosfera. Arturo, che è un giovane squattrinato, ha un solo modo per raggiungere l'isola: arruolarsi nell'esercito americano che sta preparando lo sbarco in Sicilia, l'evento che cambierà per sempre la storia della Sicilia, dell'Italia e della Mafia.

Torino Film Festival 2013: sorprende per qualità della tecnica e del contenuto l'esordio al lungometraggio di Pif.

Parte così la trama del nuovo film di Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, il secondo dell'attore e conduttore siciliano come regista.

A donare una particolare sfumatura al film è anche la scelta di desaturare le scene ambientate in Sicilia, fissa nella sua struggente malinconia.

Il problema è che, rispetto al precedente e meglio gestito La Mafia Uccide Solo d'Estate, il film esita troppo a scoprire le sue carte e ad arrivare al punto, indugiando per di più in quella visione favolistica da Poveri ma Belli che fece la fortuna del cinema italiano degli anni '90 all'estero.

Commedia sentimentale che, oltre allo stesso Pif, vede nel cast Miriam Leone (fresca di apparizione televisiva nella serie "I Medici" sulla Rai) e Andrea Di Stefano, con la produzione di Wildside e Rai Cinema e la distribuzione di 01 Distribution. C'è molta Sicilia in questo film. Dialogherà con il regista, lo sceneggiatore Michele Astori.

Altre Notizie