Giovedi, 19 Settembre, 2019

AT&T comprerà Time Warner

Il logo di Time Warner Cable il core business del gruppo che offre tv via cavo telefonia e streaming Il logo di Time Warner Cable il core business del gruppo che offre tv via cavo telefonia e streaming +CLICCA PER INGRANDIRE
Esposti Saturniano | 23 Ottobre, 2016, 12:46

Ormai è ufficiale: il colosso delle telecomunicazioni AT&T ha stretto un accordo per acquisire Time Warner, media company attiva nella produzione e distribuzione cinematografica e televisiva e proprietaria tra le altre di canali broadcast e via cavo come HBO, Turner, The CW, CNN, Cartoon Network, Boomerang, Adult Swim e di compagnie cinematografiche come la Warner Bros. e la New Line Cinema, di case di produzione come Castle Rock Entertainment, Warner Bros.

Un'operazione che potrebbe arrivare vicino ai 100 miliardi di dollari, si sono diffuse velocemente. Il prezzo concordato per l'acquisizione è di 107,50 dollari ad azione, il 10% superiore al valore nominale dell'azienda.

AT&T (US00206R1023) ha annunciato di aver raggiunto un accordo per acquistare Time Warner (US8873171057) per $85,4 miliardi.

L'accordo, secondo indiscrezioni, prevede una clausola con cui Time Warner si impegna a pagare 1,7 miliardi di dollari nel caso in cui ricevesse e accettasse un'offerta rivale. Proprio l'opposizione delle autorità ha fatto saltare le nozze fra Comcast e Time Warner sulla scia dei timori della concentrazione della distribuzione e della titolarità dei contenuti. L'obiettivo delle due società è chiudere l'operazione prima della fine del 2017. Ora sarà necessario ottenere l'autorizzazione da parte dell'antitrust. E l'attenzione è alta sulle società hi tech a caccia i contenuti per i loro nuovi servizi e per sfidare big come Netflix e Amazon. Se dovesse diventare lui Presidente degli USA non verrebbe mai approvato perchè, a suo dire, "accordi di questo genere minacciano la democrazia".

"E' un gran giorno per i nostri azionisti", mette in evidenza il numero uno di Time Warner, Jeff Bewkes.

L'affare più importante del 2016.

E superiore a quanto messo due anni fa sul piatto da Rupert Murdoch, che aveva proposto 85 dollari per azione.

Altre Notizie