Sabato, 21 Settembre, 2019

Serie A, Milan Juventus. Montella sfida Allegri. Le probabili formazioni e pronostici

Serie A, Milan Juventus. Montella sfida Allegri. Le probabili formazioni e pronostici Serie A, Milan Juventus. Montella sfida Allegri. Le probabili formazioni e pronostici
Esposti Saturniano | 23 Ottobre, 2016, 06:40

L'alternativa potrebbe essere Barzagli a sinistra, dato che è l'unico in grado di giocarci tra Bonucci e Benatia. I blucerchiati reggono agli attacchi dei rossblù e malgrado i 5 minuti di recupero, il risultato non cambia.

Ammoniti: Kucka, Donnarumma, Locatelli, Poli (M), Bonucci, Pjanic, D.Alves (J). Montella si copre inserendo prima Poli al posto di Niang e poi Gustavo Gomez per Locatelli, Allegri risponde sostituendo Benatia con Mandzukic. Giallo per l'ex Barca. Cosi' il tecnico del Milan, Vincenzo Montella, commentando a Premium Sport la vittoria casalinga di misura sulla Juventus.

50′ Grande uscita con i piedi di Donnarumma ad anticipare Higuain.

Il Milan conta molte defezioni tra difesa e centrocampo e si affida al "suo" 4-3-3, con Lucatelli confermato regista di centrocampo. Anche in quel caso alla nona giornata affrontò la Juve a San Siro (vinsero i bianconeri 2-1).

"Ad essere sincero mi sono emozionato: quando ho visto i ragazzi andare sotto la Curva Sud mi sono ricordato di quando da ragazzo e tifoso rossonero sognavo di farlo".

45+2′ Tiro velleitario dalla distanza di Hernanes. Giallo per il centrocampista del Milan. Al 35esimo goal annullato alla Juve: punizione di Pjanic che beffa Donnarumma ma l'assistente segnala il fuorigioco di un difensore della Juve. Al 33′ si fa male Dybala dopo aver tentato una conclusione dalla grande distanza, al suo posto dentro Cuadrado. Palla che scivola di un soffio a lato.

Si può sognare?"Adesso abbiamo tutto il diritto di gioire per questa serata e per questa vittoria".

Ammonito Bonucci per braccio largo su Bacca. Giallo per il difensore juventino. Il secondo tempo cominicia sempre con la Juve in attacco ma che non riesce a concretizzare le occasioni da rete.

21′ Juventus vicina al gol: Alex Sandro mette al centro per Dybala che gira di prima intenzione. Quando perdi manca sempre qualcosa, ma la prestazione c'è stata. Il tocco di Suso è preciso, il tiro del centromediano del Milan è meraviglioso: forte, a salire, a incrociare. È un finale di mischie nell'area rossonera, in cui Gigio si guadagna il solito titolone levando un destro di Khedira dall'incrocio all'ultimo secondo. Avvio di ripresa con Higuain che, su imbeccata di Dani Alves, non centra lo specchio. Palla di poco a lato. Con San Siro che esplode ed esulta per il vantaggio milanista. A disp: Neto, Audero, Evra, Rugani, Lichtsteiner, Marchisio, Lemina, Kean. Le riserve sono più importanti dei titolari perché possono spaccare le partite, ne abbiamo due ovvero Cuadrado e Pjaca.

La patata bollente tra le mani ce l'avrà il Milan, chiamato a una prova di concretezza: "Una ricetta per battere la Juventus?".

Altre Notizie