Domenica, 20 Ottobre, 2019

Turchia bombarda postazioni della milizia curda in Siria

Evangelisti Maggiorino | 23 Ottobre, 2016, 04:08

Lo scorso 24 agosto l'esercito turco e' penetrato nel nord della Siria, al fine di sostenere l'avanzata del Free Sirian Army contro l'Isis e assicurarsi che i curdi non superassero il confine naturale costituito dal fiume Eufrate. I bombardamenti hanno preso di mira obiettivi nel settore di Maaret Oum Housh nel nord di Aleppo, riferisce un comunicato citato dall'agenzia. La zona era stata sottratta al controllo dei miliziani dell'Isis dai guerriglieri curdi.

"L'esercito siriano e le forze armate sono pronti ad abbattere gli aerei militari della Turchia in tutti modi possibili nel caso in cui violino lo spazio aereo della Siria" è scritto in un comunicato. Anche i funzionari dell'amministrazione curda che controllano il nordest della Siria dicono che le vittime sono circa una decina.

Altre Notizie