Martedì, 12 Novembre, 2019

Wonder Woman ambasciatrice Onu tra le polemiche

Gal Gadot Jimmy Kimmel Wonder Woman Wonder Woman ambasciatrice Onu tra le polemiche
Deangelis Cassiopea | 23 Ottobre, 2016, 04:05

SARA' un compleanno molto speciale, quello di Wonder Woman. La foto di Wonder Woman - l'eroina dei fumetti compie oggi 75 anni - sarà utilizzata dall'Organizzazione delle Nazioni Unite sui social media per promuovere l'emancipazione delle donne. Wonder Woman è stata scelta come ambasciatrice onoraria per la promozione dei diritti delle donne. 600 funzionari hanno infatti lanciato una raccolta firme per protestare contro la nomina proposta dal presidente Ban Ki Moon, lamentandosi in particolare del succinto costume che indossa la supereroina, amplificate dal particolare momento che stanno trascorrendo gli Stati Uniti a causa della corsa alla Presidenza, che tra i candidati vede Donald Trump, nell'occhio del ciclone proprio per aver pronunciato alcune frasi sessiste.

Alla cerimonia non sono ancora confermate le presenze di Lynda Carter e Gal Gadot, le due attrici che hanno impersonato l'eroina, la prima nella serie tv prodotta a metà degli anni Settanta, la seconda nel film "Wonder Woman" diretto da Patty Jenkins, che uscirà sul grande schermo nel 2017.

La decisione ha sollevato reazioni contrastanti: "È abbastanza comico che le Nazioni Unite non abbiano potuto pensare a una donna in carne e ossa che potesse ricoprire questo ruolo. Eppure io ne incontro di straordinarie ogni giorno", ha dichiarato Sophie Walker, leader del Partito britannico per l'Uguglianza delle donne.

"Le vere donne meritano una vera ambasciatrice".

Nelle ultime settimane, Diana Prince ovvero Wonder Woman è stata l'eroina più chiacchierata della scena fumettistica internazionale.

Altre Notizie