Venerdì, 06 Dicembre, 2019

Puglia, la Xylella non si ferma: individuato un albero infetto ad Ostuni

Parma forte odore di gas evacuati Enaip e Ragioneria di Stato Puglia, la Xylella non si ferma: individuato un albero infetto ad Ostuni
Machelli Zaccheo | 21 Ottobre, 2016, 07:48

La causa di questa inesorabile 'cavalcata' del batterio killer secondo il presidente del Gruppo di Forza Italia, Andrea Caroppo va ricercata "nell'ignavia di chi governa e continua pervicacemente a non alzare un dito". Emiliano si sta comportando da primo complice della Xylella. "Comunque siamo fiduciosi: pare che si tratti di un caso isolato e sebbene sorga in una zona di ulivi millenari non ci sono altre piante intorno alla stazione di servizio che possano essere contagiate", conclude il primo cittadino. Ciò che fa rabbia, ai cittadini e ai rappresentanti istituzionali che chiedono interventi seri da anni, è che l'unica azione del presidente della Giunta regionale sia oggi tesa alla costituzione dell'ennesimo carrozzone: l'agenzia regionale per la lotta alla Xylella. La Regione Puglia sostiene che gli abbattimenti non siano necessari, il governo nazionale - invece - la pensa diversamente. "Servono risorse ingenti e subito, per salvare il salvabile".

L'evento si è registrato nella campagne della Città Bianca tra Monticelli e Rosa Marina.

L'area dista circa 45 chilometri dal focolaio salentino più a Nord e 30 dalla provincia di Bari. La notizia dell'avanzata della sputacchina, l'insetto vettore della Xylella, è riportata nell'edizione odierna da 'La Gazzetta del Mezzogiorno'.

Altre Notizie