Martedì, 11 Agosto, 2020

Perchè Amazon vorebbe diventare Internet Provider

Perchè Amazon vorebbe diventare Internet Provider Perchè Amazon vorebbe diventare Internet Provider
Acerboni Ferdinando | 21 Ottobre, 2016, 06:38

L'indiscrezione arriva da The Information che cita persone interne alla società ben informate sui fatti.

Difficile prevedere se però Amazon acquisirà provider telco esistenti o semplicemente si limiterà ad acquistare connettività all'ingrosso per poi rivenderla.

La legislazione in molti paesi del vecchio continente come la Germania e l'Inghilterra, infatti, prevede che le aziende interessate possano affittare le reti degli operatori per offrire servizi di connettività. In primis la regolamentazione Europea, che obbliga i provider di servizi Internet ad offrire l'accesso in wholesale ad altre compagnie che competono sullo stesso mercato.

Amazon in Europa non avrebbe alcun problema a sottoscrivere accordi con diversi provider nazionali, inoltre non ci sarebbero neppure grossi investimenti da fare a livello infrastrutturale. In America, invece, molti fornitori di banda larga limitano l'accesso alla loro rete.

Amazon avrebbe quindi la possibilità di integrare nel suo pacchetto Amazon Prime tutto quello di cui l'utente medio ha bisogno.

Notizie, ovviamente, da prendere con le dovute cautele, ma la strada per Amazon di diventare provider in Europa per offrire servizi di valore aggiunto è assolutamente percorribile senza dover investire cifre ingenti proprio grazie alla possibilità di poter affittare la rete degli altri operatori.

Altre Notizie