Martedì, 15 Ottobre, 2019

Amazon potrebbe presto diventare un provider di servizi Internet in Europa

Amazon diventerà un provider Internet in Europa Amazon potrebbe presto diventare un provider di servizi Internet in Europa
Acerboni Ferdinando | 20 Ottobre, 2016, 21:36

Amazon potrebbe creare un pacchetto di accesso a Internet con la sua offerta streaming video di Prime.

Forte, molto probabilmente, anche degli eccellenti risultati fatti registrare da Netflix, Amazon starebbe valutando la possibilità di diventare un provider Internet in Europa.

In Europa la strada è più libera rispetto agli Stati Uniti. In America, invece, la maggior parte dei fornitori di banda larga limitano l'accesso alla loro rete. In particolare BT, l'ex incumbent britannico, è tenuto ad offrire l'accesso alla Rete anche a nuovi operatori che vogliano connettersi al suo network.

Amazon potrebbe voler diventare internet provider e fornire connettività a banda larga in Europa.

Le legislazioni europee in materia di connettività internet, come quelle di Germania ed Inghilterra, semplificano l'arrivo di un nuovo provider in quanto un'azienda può tranquillamente affittare una rete senza doverla costruire da zero.

Sotto il punto di vista strategico Amazon sarebbe in grado di sfidare sia gli operatori via cavo che le società TLC.

Un bundle esplosivo per tutti. Grazie a questa possibilità, il colosso dell'ecommerce potrebbe preparare per gli abbonati Prime speciali pacchetti comprensivi di internet e di servizi di valore aggiunto. Cifra destinata a crescere giorno dopo giorno.

SI tratta al momento solo di speculazioni, ma la volontà di Amazon di ampliare il proprio business è nota da tempo (il colosso dell'e-commerce ha da poco lanciato una sua Tv o un servizio di musica in streaming). E' pur vero che ci sta provando anche lì, in collaborazione con uno Studio di produzione di Hollywood.

Altre Notizie