Lunedi, 22 Luglio, 2019

Napoli Roma 2016: probabili formazioni Serie A 15 ottobre

Insigne Florenzi Insigne Florenzi
Cacciopini Corbiniano | 16 Ottobre, 2016, 00:28

Amici sportivi di Newsly.it, buon pomeriggio dal San Paolo e benvenuti al derby del sole tra Napoli e Roma. Sì, è vero, l'attaccante bosniaco ha segnato due gol, ha lavorato per la squadra, ha conquistato falli e ha offerto una delle migliori prestazioni in giallorosso ma a spiccare maggiormente dal terreno di gioco è un altro. Avevo tre-quattro idee riguardo alle sostituzioni, il caldo e l'umidità ha determinato che ci fosse una fatica superiore in tanti componenti. Il Napoli di Sarri, che fa i conti con il lungo stop di Milik, non vuole però perdere punti per strada in uno scontro diretto con una rivale anche - perchè no - per lo scudetto. "E' troppo presto - dice - anche se è evidente che se giochiamo queste partite così possiamo tentare di essere l'anti Juve". In mixed zone, ai microfoni di Premium Sport, Maurizio Sarri ha spiegato cosa non è andato oggi. Eravamo in partita, ma gli episodi non ci hanno dato ragione. Doveva essere, per lui, un'occasione da sfruttare al meglio. "A Manolo non dovevo dire nulla di diverso, giocava già prima". Abbiamo vinto la partita perchè abbiamo fatto qualcosa in più, una volta ci può stare perdere, siete abituati bene. Negli ultimi anni questo incontro è stato arricchito di passione, dato che le due compagini negli ultimi campionati si sono ritrovate a competere per i primi posti della classe.

Torna la Seria A, dopo la sosta delle Nazionali e si apre con il botto. Partenopei e giallorossi, difatti, dopo 7 giornate, si ritrovano rispettivamente al secondo e al terzo posto della classifica separate da un solo punto.

DISASTRO KOULIBALY - Prima frazione di gara molto bella: ritmi altissimi con il Napoli che esprime la sua consueta qualità e la Roma che, ben messa in campo, appena può ne approfitta per riversarsi in massa nei pressi dell'area partenopea. La Roma l'anno scorso con Garcia fu tra le uniche tre squadre a strappare un pareggio a Fuorigrotta: una partita esclusivamente difensiva.

E' stato un match ricco di assenze, con Milik infortunato per i padroni di casa, il duo Strootman e Bruno Peres per i giallorossi, che hanno costretto Spalletti a rivedere l'assetto tattico del team.

29′ Errore della difesa giallorossa che spalanca la strada ad Hamsik, tiro ribattuto, che occasione! Abbiamo evidenziato qualita' e personalita'.

Capolavoro Roma, capolavoro Spalletti.

"Affrontiamo la miglior squadra del campionato per gioco espresso - le parole di Luciano Spalletti". Dal 1987 non più e quel gemellaggio storico si è trasformato in un conflitto quasi etnico, senza soluzione di continuità. Elogi sperticati agli azzurri e a Sarri. Ci sono anche altre squadre, ma per modo di stare in campo ed equilibrio sono i più bravi.

Il Napoli, quindi, è costretto a vincere nella difficile sfida interna contro la Roma sia per rimediare alla brutta sconfitta di due settimane contro l'Atalanta che per confermare il ruolo di anti-Juve per quanto concerne questo campionato.

Altre Notizie