Martedì, 18 Giugno, 2019

Rifiuti, "servizio interrotto": rinvio a giudizio per Damiano e De Lio

Trapani rinvio a giudizio per il sindaco e il comandante dei Vigili urbani Rifiuti, "servizio interrotto": rinvio a giudizio per Damiano e De Lio
Acerboni Ferdinando | 15 Ottobre, 2016, 19:55

Dopo la richiesta avanzata, nei giorni scorsi, dal sostituto procuratore Marco Verzera, il giudice dell'udienza preliminare del Tribunale di Trapani Antonio Cavasino ha disposto il rinvio a giudizio del sindaco Damiano e del comandante della Polizia Municipale Biagio De Lio. L'ipotesi di reato è di interruzione di pubblico servizio.

"Non posso consentire - aveva sottolineato il sindaco - che, così come sta avvenendo in altri Comuni, si faccia scempio del nostro territorio che ho il dovere politico e morale di tutelare ad ogni costo". I fatti risalgono al marzo dello scorso anno, quando il primo cittadino trapanese, nonostante un'ordinanza disposta dall'assessorato regionale all'Energia, vieto' ai comuni dell'Ato Belice Ambiente di scaricare i rifiuti nella discarica comunale di Belvedere. Ma per la Procura Damiano non avrebbe avuto i poteri per sottoscrivere l'ordinanza, in sostanza di fermare l'ingresso in discarica degli auto compattatori dell'Ato Belice. Damiano è difeso dall'avvocato Gino Bosco, il comandante De Lio dall'avvocato Donatella Buscaino.

Altre Notizie