Domenica, 22 Settembre, 2019

In Italia 3,7 milioni di lavoratori in nero

In Italia 3,7 milioni di lavoratori in nero In Italia 3,7 milioni di lavoratori in nero
Esposti Saturniano | 14 Ottobre, 2016, 23:19

Agenpress - L'economia sommersa e le attività illegali (droga, contrabbando e prostituzione). Quello dell'economia sommersa (per esattezza l'economia non osservata composta dal sommersoe dalle da attività illegali) che, nel 2014, secondo i dati dell'Istat, vale circa 211 miliardi di euro, pari al 13,0% del Pil.

Quali "voci" compongono questa poco edificante situazione? Lo afferma il Codacons, commentando i dati Istat che vedono l'economia non osservata raggiungere quota 211 miliardi di euro nel 2014. I settori più a rischio da questo punto di vista sono i trasporti, le attività di ristorazione e ricezione dei turisti e l'ambito delle costruzioni. Il valore aggiunto generato dall'economia non osservata nel 2014 deriva, spiega l'Istat, per il 46,9% (47,9% nel 2013) dalla componente relativa alla sotto-dichiarazione da parte degli operatori economici. Stesso trend anche nelle attività lavorative che riguardano il comparto agricoltura e pesca. "Il tasso di irregolarità dell'occupazione risulta particolarmente elevato nel settore dei Servizi alla persona (47,4% nel 2014, 2,4 punti percentuali in più del 2013), seguono a grande distanza l'agricoltura (17,5%), il Commercio, trasporti, alloggio e ristorazione (16,5%) e le Costruzioni (15,9%)". Il valore aggiunto connesso alle attività illegali valeva, nel 2014, circa 17 miliardi di euro, pari all'1% del Pil.

Nel settore dell'industria, l'incidenza risulta marcata nelle attività economiche connesse alla Produzione di beni alimentari e di consumo (8,3%) e contenuta in quelle di Produzione di beni di investimento (2,7%). Il tasso di irregolarità è così pari al 15,7% (+0,7 punti percentuali rispetto al 2013). Nel 2014 "le unità di lavoro irregolari sono 3 milioni 667mila, soprattutto dipendenti (2 milioni 595 mila), in significativo aumento sul 2013 (rispettivamente +180 mila e +157 mila)".

Altre Notizie