Lunedi, 17 Giugno, 2019

Carige: Pericu entra in cda

Carige: Pericu entra in cda Carige: Pericu entra in cda
Esposti Saturniano | 14 Ottobre, 2016, 20:28

Tra tutti gli istituti di credito in difficoltà Carige è l'unica che sta cercando di fare realmente qualcosa per risollevarsi. La società dovrebbe svolgere lo stesso ruolo ricoperto nell'operazione messa a punto dalla Popolare di Bari, che è stata la prima in Italia effettuata con il ricorso alle Gacs, le garanzie statali.

In qualità di servicer, Prelios avrà l'incarico di analizzare approfonditamente il portafoglio dei crediti deteriorati e predisporre il business plan in vista dell'operazione di cartolarizzazione.

Banca Carige ha incaricato Prelios come servicer per la due diligence sulla prima tranche del portafoglio Npl che la banca ha programmato di cedere entro la fine dell'anno e il cui importo potrebbe salire a circa un miliardo dai 900 milioni indicati inizialmente nel piano. Secondo le indiscrezioni sarebbe infatti più vicina la cessione dei crediti deteriorati, con l'istituto ligure che dovrebbe portare 1,8 miliardi sul mercato entro il 2017. Il ruolo di collocatore dei titoli dovrebbe essere svolto da Banca Imi (Intesa Sanpaolo). Pericu quale membro del Comitato Nomine, con indicazione ad assumerne la presidenza. Sarà lui il successore del dimissionario Beniamino Anselmi, nuovo presidente di Veneto Banca indicato dal fondo Atlante.

Altre Notizie