Martedì, 23 Luglio, 2019

Gesuiti: Sosa Abascal nuovo Papa nero

Cronaca					Padre Sosa Abascal un 'generale' latino per l'esercito dei 17mila gesuiti Cronaca Padre Sosa Abascal un 'generale' latino per l'esercito dei 17mila gesuiti
Evangelisti Maggiorino | 14 Ottobre, 2016, 17:40

È padre Arturo Sosa Abascal, venezuelano, il nuovo superiore generale della Compagnia di Gesù, trentesimo successore di Sant'Ignazio di Loyola. Si tratta del
31esimo preposito Generale e succede allo spagnolo padre Adolfo
Nicolas che ha chiesto di essere pensionato al raggiungimento degli 80 anni. Come da usanza prevista, il primo a cui è stato comunicato il nome dell'eletto è stato papa Francesco. Un 'elezione storica: per la prima volta dalla fondazione della Compagna, nel 1540, il generale dei gesuiti viene eletto mentre regna un Papa gesuita, Jorge Mario Bergoglio, che partecipò come elettore a due Congregazioni generali.

L'elezione di padre Arturo Sosa Abascal nella 36/ma congregazione generale in corso a Roma dal 2 ottobre è avvenuta stamane poco dopo le 11.30, quando dall'aula si è sentito scrosciare un grande applauso. Parla spagnolo, italiano e inglese e comprende anche il francese. Padre Nicolás aveva annunciato l'intenzione di dimettersi al compimento degli ottant'anni in una lettera inviata a tutta la Compagnia nel maggio 2014. E' stato consultore del padre generale, delegato generale per le case e le opere interprovinciali della Compagnia di Gesù a Roma.

Altre Notizie