Sabato, 19 Settembre, 2020

Porto, Telles: "Nazionale italiana? Sono disponibile"

Telles al Porto dalla scorsa estate Telles al Porto dalla scorsa estate
Cacciopini Corbiniano | 14 Ottobre, 2016, 08:34

Il terzino del Porto, Alex Telles, è stato intervistato da La Gazzetta dello Sport ed è tornato anche sulla partita dei playoff di Champions League contro la Roma. "Io sono brasiliano, ma con i bisnonni italiani mi sento anche io italiano". "Se faccio bene qui al Porto qualcosa può arrivare". Il calciatore dei 'Dragões', però, non smette di pensare all'Italia. e alla nazionale italiana. Ma a giudicare dalle sue parole, non sarebbe un grosso problema. "Il club trasmette una filosofia vincente, si capisce perché ha avuto grandi giocatori - ha proseguito Telles - La differenza con la Serie A?". L'ipotesi di giocare per l'Italia sembra assai gradire al diretto interessato: "Alla maglia azzurra ci penso". Lì ci si allenava in base all'avversario, qui invece per fare meglio prima di tutto noi. "E' un calcio più veloce, più aperto". Cosa è successo l'anno scorso? "Abbiamo perso il ritmo", ha risposto il terzino ora del Porto.

"Della mia esperienza all'Inter mi mancano Felipe Melo e Juan Jesus, due che mi hanno sempre aiutato". "Non eravamo pronti per reggere la concentrazione tutto il campionato".

Altre Notizie