Lunedi, 17 Giugno, 2019

Unicredit sceglie la Borsa, via un altro 20% di Fineco

Unicredit vende 20% Fineco per 552 mln Unicredit vende 20% Fineco per 552 mln
Esposti Saturniano | 14 Ottobre, 2016, 08:28

La banca multimediale, secondo indiscrezioni di mercato, era entrata nel mirino di Banca Generali.

Facendo seguito al comunicato stampa emesso in data 12 ottobre 2016, UniCredit S.p.A. ("UniCredit") annuncia di aver completato con successo la procedura di accelerated bookbuilding per la cessione a investitori istituzionali di circa no. 121.4 milioni di azioni ordinarie detenute in FinecoBank S.p.A. ("FinecoBank", o la "Società"), corrispondenti al 20% del capitale azionario esistente della Società, al prezzo di €4.55 per azione, (l'"Offerta"). Ma, come scrive Equita, "il tentativo di vendita ha evidenziato il punto debole di FinecoBank, ovvero il 30% degli utili generati dai bond senior Unicredit". Il corrispettivo complessivo è stato pari a circa €552 milioni. "L'operazione comporterà, inoltre, un aumento del flottante di FinecoBank". Il prezzo incorpora uno sconto del 5% rispetto all'ultimo prezzo di chiusura di FinecoBank pre-annuncio. L'offerta è "un ulteriore precisa indicazione che UniCredit intende agire in maniera decisa e rapida per cogliere ogni opportunità incrementale per la creazione di valore in linea con il rinnovato impulso ad una gestione attiva del portafoglio in cui tutti gli attivi saranno soggetti alla stessa disciplinata gestione del capitale".

UniCredit si è avvalsa di Ubs e UniCredit Corporate & Investment Banking in qualità di joint global coordinator e joint bookrunner.

Dal suo arrivo a inizio luglio, il nuovo amministratore delegato di Unicredit, Jean Pierre Mustier, ha già realizzato cessioni per quasi 1,1 miliardi grazie alla vendita di quote pari al 10% di Bank Pekao e Fineco; una cifra che ora potrebbe salire a 1,6 miliardi.

Altre Notizie