Sabato, 19 Settembre, 2020

Copyright, ecco quando si può rivendere un software

Copyright, ecco quando si può rivendere un software Copyright, ecco quando si può rivendere un software
Acerboni Ferdinando | 14 Ottobre, 2016, 08:27

Di recente la Corte di Giustizia ha detto che si può acquistare il software per pc anche da un privato purché quest'ultimo trasferisca non solo la licenza ma il supporto originale su cui è installato il programma (ad esempio il cd o il dvd).

"L'acquirente iniziale della copia di un programma per computer, accompagnata da una licenza d'uso illimitata, abbia il diritto di vendere d'occasione tale copia e la relativa licenza a un subacquirente, egli non può, per contro, ove il supporto fisico originale della copia consegnatagli sia danneggiato, distrutto o smarrito, fornire al subacquirente la propria copia di riserva senza l'autorizzazione del titolare del diritto".

Nella sentenza, la Corte rileva che, l'autore di un programma informatico con licenza d'uso illimitata non può opporsi alla copia su un altro supporto fisico.

Nemmeno i contratti possono vietare che una persona faccia una copia del programma: tuttavia, chi realizza una copia lo può fare se ha il diritto di usare il programma e finalizzare la copia all'uso del medesimo.

Per quanto riguarda la vendita delle copie d'occasione registrate su un supporto non originale, questa è possibile a condizione che non pregiudichi il diritto esclusivo di riproduzione garantito al titolare.

Altre Notizie