Giovedi, 18 Luglio, 2019

Manovra, Renzi: "Concorsi per 10mila posti" "Rottamare filosofia checcozaloniana"

DIRETTA WEB  Assemblea Nazionale Anci a Bari la seconda giornata POLITICA
Evangelisti Maggiorino | 14 Ottobre, 2016, 08:22

Lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi all'assemblea dell'Anci a Bari. La manovra, ha spiegato Renzi, deve permettere 'di fare i concorsi', spiegando che ci saranno bandi per circa 10mila posti, 'tra forze dell'ordine, infermieri e forse anche medici'. Sono 120 progetti. Ho visto progetti mediamente molto belli. "Negli asili nido deve esserci chiarezza, basta con alchimisti e stregoni, i nostri asili devono avere i bimbi vaccinati". "Il fondo pluriennale vincolato ci sarà anche per il 2017, avrà un impatto di 490 milioni ma sblocca vostri investimenti per 1,4 mld". C'è poi il tema dei vaccini: l'esempio assunto dall'Emilia Romagna è serio. "I bambini devono essere vaccinati, con un investimento in scienza non nelle invenzioni di chissà chi". "Ma quel che è certo è che stiamo mettendo il cuore nell'idea di restituire all'Italia la consapevolezza nelle proprie possibilità". "Vi annuncio che non solo ci saranno di nuovo 500 milioni per il 2016, ma anche che tutti i progetti presentati saranno finanziati entro il 2017".

Renzi: Equitalia abolita, nasce modello diverso "Come annunciato Equitalia sarà abolita e si indicherà la creazione di un modello diverso con interventi di riorganizzazione del rapporto cittadino-pubblico ufficiale". Una menzione speciale per il sindaco di Napoli: "A De Magistris dico anche che il suo progetto per Scampia sarà premiato con un ulteriore bonus". Intanto dal 7 novembre chi è in ritardo con i pagamenti riceverà un sms. "Aiutateci a riportare fiducia in questo Paese".

Infine, in merito all'immigrazione, il premier ha precisato che "c'è una posizione italiana che è quella di dire, nella discussione sui prossimi fondi europei, dal 2020 in poi, che dobbiamo impegnarci perché passi una regola: quei Paesi non in grado di rispettare gli impegni sulle regole sull'immigrazione e che alzano muri non devono avere finanziamenti privilegiati". "Possiamo far notare" all'Europa che "il terrorismo internazionale non nasce nei barconi ma nelle periferie di Bruxelles e di Parigi e nelle scuole dove non è stata fatta integrazione".

Altre Notizie