Mercoledì, 19 Giugno, 2019

Rottamazione cartelle Equitalia, potrebbe riguardare 400 mila persone

Rottamazione cartelle Equitalia, potrebbe riguardare 400 mila persone Rottamazione cartelle Equitalia, potrebbe riguardare 400 mila persone
Esposti Saturniano | 14 Ottobre, 2016, 03:11

Presumibilmente da tutta questa mole di cartelle Equitalia, ragionevolmente si potrebbe pensare di incassare subito un miliardo di euro: ovvero il classico 'uovo' sicuro a discapito di una 'gallina' che con ogni probabilità non arriverebbe mai. A spiegarlo è la relazione illustrativa alle norme che sono sul tavolo di Palazzo Chigi e del Tesoro in vista della predisposizione della manovra che sarà approvata questo fine settimana e che dovrebbe essere presentata alle Camere il prossimo 20 ottobre. Non si tratta quindi nè di condono nè tantomeno di sanatoria, ma di una trovata che cercherà di rendere più spensierati gli italiani che hanno qualche conto in sospeso con l'agenzia di riscossione tributi. Dunque, la somma definitiva costituirebbe solo 51 miliardi di euro, il 5% del totale lordo, comprensivo cioè di interessi e sanzioni. Sebbene ci troviamo di fronte ad un altro tipo di nome, quelle di oggi elaborate dal vice ministro dell'Economia Enrico Zanetti, sono diverse da quelle che entrarono nei condoni del governo Berlusconi. Ma vediamo come l'esecutivo intende procedere per la rottamazione delle cartelle Equitalia. Ai quali poi dovrà essere sommata anche una cifra pari al 3% di quanto iscritto a ruolo, inclusi gli interessi di mora, a titolo di remunerazione forfetaria per la stessa Equitalia.

A fronte di tale pagamento il contribuente godrà di uno sconto che alleggerirebbe il proprio debito, perchè sarebbero del tutto azzerati sanzioni e interessi e sostituiti con un aggio forfettario nella misura del 3%. Le altre due rate potranno essere saldate dopo 12 e 24 mesi dal pagamento della prima.

400mila cartelle esattoriali da "rottamare", misura, si dice, allo studio del ministero della economia, anche se da Padoan non arriva neanche una virgola di conferma.

La nuova legge di bilancio 2017 del governo Renzi introdurrà un'interessante novità per tutti coloro che hanno qualche conto in sospeso con Equitalia. Nell'articolato delle norme è prevista la possibilità di pagare quanto dovuto anche utilizzando eventuali crediti commerciali nei confronti della Pubblica amministrazione.

Altre Notizie