Martedì, 25 Giugno, 2019

Cartelle Equitalia, interessi 3%. Condono Equitalia, svolta cartelle Equitalia

Equitalia da gennaio 2017 parte il maxi condono come funziona e chi ne beneficia Cartelle Equitalia, interessi 3%. Condono Equitalia, svolta cartelle Equitalia
Esposti Saturniano | 13 Ottobre, 2016, 20:25

A spiegarlo - scrive Il Messaggero - è la relazione illustrativa alle norme che sono sul tavolo di Palazzo Chigi e del Tesoro in vista della predisposizione della manovra che sarà approvata questo fine settimana e che dovrebbe essere presentata alle Camere il prossimo 20 ottobre. Presumibilmente da tutta questa mole di cartelle Equitalia, ragionevolmente si potrebbe pensare di incassare subito un miliardo di euro: ovvero il classico 'uovo' sicuro a discapito di una 'gallina' che con ogni probabilità non arriverebbe mai.

Dall'inizio di quest'anno l'aggio si chiama "oneri di riscossione": ammontano al 3% delle somme riscosse in caso di pagamento entro 60 giorni dalla notifica della cartella esattoriale, altrimenti al 6% per i pagamenti successivi.

Per 400 mila contribuenti italiani la rottamazione cartelle Equitalia potrebbe rappresentare una interessante opportunità: è quanto emerge da recenti informazioni secondo le quali alcune delle persone che hanno delle pendenze con il fisco, potranno fare riferimento ad una maxi operazione che potrebbe essere decisa nella prossima Legge di Stabilità. E l'Upb, l'Ufficio Parlamentare di bilancio che deve validare le stime del documento programmatico, ha anche fatto sapere che i tempi potrebbero allungarsi.

La rottamazione fiscale vale circa 1 miliardo di euro. Vale a dire la metà circa del debito pubblico italiano. La stessa cifra della rottamazione del 2002, quando la base di partenza era di 49 miliardi. La proposta per azzerare i pagamenti e ripartire, diciamo, da zero, è quella di estinguere i carichi pendenti con Equitalia al 31 dicembre del 2015, con pagamento tutti i tributi iscritti a ruolo, maggiorati dei soli interessi legali.

Le norme che stanno per entrare in vigore, salvo sorprese, prevedono però un'importante novità: le cartelle Equitalia potranno essere pagate anche mediante eventuali crediti commerciali nei confronti della Pubblica amministrazione.

Nel dettaglio, la misura prevederebbe il pagamento in un'unica soluzione o fino a tre rate, entro il 2017, godendo di uno sconto che alleggerirebbe il proprio debito.

Altre Notizie