Martedì, 25 Giugno, 2019

BSI, ancora guai a Singapore

BSI, ancora guai a Singapore BSI, ancora guai a Singapore
Esposti Saturniano | 13 Ottobre, 2016, 19:40

La polizia della città di Singapore ha deciso di mettere in stato di accusa due ex collaboratori della banca ticinese BSI.

Falcon Private Bank, accusata di comportamenti non conformi alle norme in relazione al fondo sovrano malese 1MDB, finisce nel mirino della giustizia svizzera. La FINMA (l'Autorità elvetica di sorveglianza dei mercati) aveva confiscato alla banca 95 milioni di franchi e decretato lo scioglimento della banca poiché l'istituto, già sospettato di controlli carenti riguardo al riciclaggio, aveva continuato ad operare nonostante gli avvertimenti.

Il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) ha inoltrato una nuova richiesta di assistenza giudiziaria alla Malaysia, ma fino a quattro giorni or sono la richiesta non era ancora ufficialmente pervenuta a Kuala Lumpur, hanno indicato le autorità del Paese asiatico.

Oltre allo stop, la banca svizzera e' stata oggetto di sanzioni pecuniarie per 4,3 milioni di dollari di Singapore (2,8 milioni di euro).

Altre Notizie