Sabato, 21 Settembre, 2019

SASSARI, Arrestato imprenditore 65enne che deve scontare 4 anni per bancarotta fraudolenta

Sassari_PiazzaItalia3 SASSARI, Arrestato imprenditore 65enne che deve scontare 4 anni per bancarotta fraudolenta
Evangelisti Maggiorino | 13 Ottobre, 2016, 19:27

Gli agenti della Squadra mobile hanno eseguito l'ordine di carcerazione in seguito alla sentenza di condanna definitiva per bancarotta fraudolenza, ridotta da sette a quattro anni grazie all'indulto. Con la sentenza di condanna il giudice ha disposto le pene accessorie dell'interdizione legale durante la pena, l'interdizione perpetua dai pubblici uffici e l'inabilitazione all'esercizio di impresa commerciale e l'incapacità di esercitare uffici direttivi nell'impresa.

L'uomo, molto conosciuto in città, era diventato famoso nell'ambito di una curiosa vicenda con contorni di diritto internazionale, infatti si era dichiarato Capo di Stato, Primo ministro e Gran Maestro dello stato 'Principato Isola dei Cavalieri', con sede a Brooklyn negli Stati Uniti, la cui fondazione risalirebbe all'11 settembre 2001, data dell'attacco alle Torri Gemelle di New York. Le gravi condotte fraudolente avevano portato al crack di entrambe le società, con gravi perdite economico finanziarie. Al momento della redazione degli atti, negli uffici della Questura, l'uomo ha tentato di evitare l'arresto invocando improbabili immunità penali che spettano, in virtù del diritto internazionale, ai Capi di Stato e di Governo esteri. Le difese delluomo, seppure attentamente valutate, non sono state sufficienti a sospendere lordine di esecuzione della pena. Dejala ha chiesto il riconoscimento delle prerogative legate alla sua condizione di Capo di Stato, dall'immunità diplomatica all'inviolabilità personale. Per questo, espletate le formalità di rito, il primo ministro del Principato Isola dei Cavalieri è stato accompagnato nel carcere sassarese di Bancali.

Altre Notizie