Mercoledì, 23 Ottobre, 2019

È morto il re della Thailandia

Asia					Thailandia peggiora salute del re premier incontra il principe Asia Thailandia peggiora salute del re premier incontra il principe
Evangelisti Maggiorino | 13 Ottobre, 2016, 19:20

Il piu' anziano monarca in carica del mondo, sul trono da 70 anni, e' collegato ad un respiratore artificale e i medici hanno consigliato di sospendere tutte le sue funzioni. Ad annunciarlo è stato il premier Prayuth Chanocha. Come prevede la Costituzione thailandese, il Parlamento approverà il passaggio di consegne entro stasera.

Il suo nome completo è Prabat Somdej Pra Poramindara Maha Bhumibol Adulyadej Mahitaladhibet Ramadhibodi Chakrinarubodin Sayamindaradhraj Boromanatbophit. In quell'occasione promise pubblicamente di voler "regnare in modo virtuoso per il bene e la felicità del popolo".

Il decano dei monarchi del mondo, 7 decenni sul tono, era considerato dai thailandesi un semi-Dio, l'unico re che la maggioranza del suo popolo ha conosciuto, simbolo dell'unita' della Nazione. Nato il 5 dicembre 1927 negli Usa, secondo figlio maschio del principe di Songkla, Mahidol Adulyadej, e della principessa Srinagarindra, Mom Sawal, di sangue plebeo. Suo padre morì quando era un bambino e la madre decise che la famiglia doveva restare in Occidente, per proteggerla dal sovvertimento politico che era in corso proprio in patria, dove il regno di Siam veniva trasformato in una monarchia costituzionale chiamata Thailandia.

Il soggiorno elvetico ha però anche rischiato di trasformarsi in tragedia quando nel 1948, sulla strada tra Losanna e Morges, Bhumibol si schiantò con la sua Fiat Topolino contro un camion.

La popolazione infatti percepiva nel re Bhumibol un punto fermo della politica nazionale. Per non parlare del Golden Jubilee Diamond, una pietra preziosa da 545 carati, il diamante più grande. Stamani ha incontrato il principe ereditario Maha Vajiralongkorn. Anche noi di Citta Nuova ci uniamo alla preghiera e vogliamo assisterlo, in questo periodo, col nostro ricordo e la nostra vicinanza.

Altre Notizie