Venerdì, 22 Novembre, 2019

Maxi operazione contro il clan Falanga: venti gli arrestati

Maxi operazione contro il clan Falanga: venti gli arrestati Maxi operazione contro il clan Falanga: venti gli arrestati
Evangelisti Maggiorino | 12 Ottobre, 2016, 13:25

I 23 sono tutti ritenuti responsabili a vario titolo di associazione di stampo mafioso, traffico e detenzione di stupefacenti, porto e detenzione abusiva di armi da fuoco, estorsione il tutto aggravato dal metodo mafioso ai sensi dell' art. 7 legge n° 203/91.

Le indagini hanno permesso di accertare che gli esponenti del clan rifornivano le piazze di spaccio dopo essersi approvvigionate nel " hinterland partenopeo e che per dividere gli introiti di affari illeciti avevano stipulato accordi con un altro clan camorristico, quello degli Ascione-Papale, attivo ad Ercolano.

Torre del greco: blitz dei carabinieri contro il clan Falanga. Si e' anche fatta luce, fanno sapere gli inquirenti, anche su un'estorsione ai danni del titolare di una societa' di video-lottery che installava slot-machine in un centro scommesse di Torre del Greco: sempre Maurizio Garofalo, attraverso due suoi affiliati, avrebbe costretto l'imprenditore a versare 500 euro al mese per "concedergli" la possibilita' di portare avanti le sue attivita'.

Il denaro, insieme ad i proventi di ulteriori attività delittuose, venivano utilizzate da Garofalo per assicurare il mantenimento degli affiliati al clan, sia liberi che detenuti.

L'ultima importante operazione contro il clan di camorra risale a gennaio del 2015, con l'arresto di 45 affiliati.

Altre Notizie