Martedì, 18 Giugno, 2019

Ocse: disoccupazione ad agosto al 6,3%, in Italia ferma all'11,4%

Esposti Saturniano | 11 Ottobre, 2016, 23:33

Lo rileva l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico che conta tra i 35 paesi aderenti 39,4 milioni disoccupati, circa 9,5 milioni in meno rispetto al picco registrato nel gennaio 2013, ma ancora 6,9 milioni al disotto della soglia registrata nell'aprile del 2008, data effettiva dell'inizio della crisi attualmente in corso. Il tasso di disoccupazione nell'area euro e' rimasto al 10,1%, livello invariato da aprile.

Nel dettaglio, ad agosto l'indice relativo all'Italia resta a 100,4 analogamente a quello tedesco, stabile a 99,9, e a quello francese, fermo a 100,4. L'Italia e' stabile all'11,4%, uno dei tassi piu' elevati dell'Ocse. All'interno dell'Eurozona, hanno segnato un calo di 0,2 punti la Lettonia e l'Olanda al 9,3% e al 5,8% rispettivamente. Mentre in Francia si è registrato un aumento dello 0,2 per cento, toccando il 10,5 per cento, il terzo consecutivo aumento mensile.

Italia, per giovani al 38,8% (da 39,2%), terzo peggior dato (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 11 ott - La disoccupazione nell'area Ocse e' rimasta stabile in agosto al 6,3%.

Scende dello 0,2%, invece, la disoccupazione giovanile (fascia 15-24 anni) che si attesta al 12,9%.

Per l'intera zona euro, Germania compresa, gli indici vedono una crescita stabile (a 100,3), per gli Stati uniti un lieve deterioramento (da 99,1 a 99,0) mentre per il Giappone un lieve miglioramento (da 99,6 a 99,7) e per il Canada una crescita stabile (a 99,8). Si conferma quindi una tendenza partita all'inizio del 2013.

Altre Notizie