Giovedi, 13 Dicembre, 2018

Isis stermina anche i gatti: fatwa contro chi li possiede

Isis stermina anche i gatti: fatwa contro chi li possiede Isis stermina anche i gatti: fatwa contro chi li possiede
Evangelisti Maggiorino | 11 Ottobre, 2016, 17:17

Gli abitanti di Mosul, che hanno appreso dell'editto attraverso la tv satellitare irachena al Sumaria, sono avvertiti: "Non oppponetevi alla legge". Tutti gli abitanti della città sono stati chiamati ad applicare la fatwa e a non opporsi alla direttiva impartita dagli uomini di al-Baghdadi, autorizzati a requisire gli animali e a ucciderli.

Il nuovo divieto arriva dopo la diffusione sui social media arabi di foto scattate a Fallujah, roccaforte Isis a Ovest di Baghdad liberata dall'esercito iracheno lo scorso luglio.

Isis stermina anche i gatti. Negli anni scorsi, lo Stato Islamico ha sfruttato questi animali, virali sul web, per raggiungere parte dell'opinione pubblica. In realtà si tratta di una decisione che ha destato sorpresa per due motivi.

Una fatwa contro i gatti, che devono essere tutti sterminati perché vanno "contro la visione, l'ideologia e le credenze" jihadiste.

Anzi, lo stesso Maometto aveva una passione per i felini e viene spesso raccontato l'aneddoto secondo cui un giorno, per evitare di svegliare l'adorata gatta Muezza che si era addormentata sulle sue gambe, preferì tagliare il mantello su cui era adagiata piuttosto che svegliarla prima di recarsi alla preghiera. Una legge in controtendenza con l'Islam, che considera i gatti animali puri e persino benedetti.

Altre Notizie