Lunedi, 16 Settembre, 2019

Cresce la produzione industriale

Boom della produzione industriale ad agosto +4,1 Cresce la produzione industriale
Esposti Saturniano | 10 Ottobre, 2016, 18:47

Forti oscillazioni, si legge in una nota, sono frequenti nei mesi estivi, quando i livelli di attività sono bassi e piccole differenze sui volumi prodotti determinano variazioni congiunturali anche significative. Nella media dei primi otto mesi dell'anno la produzione e' aumentata dell'1,0% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente con un incremento dello 0,4% nel trimestre giugno-agosto 2016 rispetto al precedente. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all'uso delle informazioni ivi riportate. Le diminuzioni più ampie riguardano i settori dell'attività estrattiva (-17,7%), della produzione di prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici (-5,3%) e delle industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori (- 5,0%). Si tratta dell'aumento tendenziale maggiore da cinque anni, a partire da agosto 2011. In termini tendenziali gli indici corretti per gli effetti di calendario registrano un significativo aumento nel raggruppamento dei beni strumentali (+12,5%) e dei beni intermedi (+7,6%); diminuiscono invece i comparti dell'energia (-4,1%) e dei beni di consumo (-1,3%). Nei primi otto mesi del 2016 l'aumento è del 9,5%. I maggiori contributi all'aumento tendenziale dell'indice generale (calcolato sui dati grezzi) vengono dalle componenti dei beni strumentali (+4,1 punti percentuali) e dei beni intermedi (+3,0 punti percentuali).

Per Rosario Trefiletti e Elio Lannutti di Federconsumatori e Adusbef, la crescita della produzione industriale è sicuramente "Una notizia estremamente positiva e incoraggiante", tuttavia potrebbe essere "un'illusione ottica". Ecco allora tutti i dettagli del report Istat sulla produzione industriale dell'Italia nel mese di agosto.

Continua a correre la produzione di autoveicoli.

Gli analisti avevano invece previsto una produzione industriale italiana in flessione dello 0,1% rispetto a luglio.

Il ministro del Lavoro Poletti avverte che "i dati sulla produzione industriale vanno guardati nel tempo".

Altre Notizie