Domenica, 22 Settembre, 2019

Deutsche Bank: Cryan negli Usa per incontri con dipartimento Giustizia

Deutsche Bank: Cryan negli Usa per incontri con dipartimento Giustizia Deutsche Bank: Cryan negli Usa per incontri con dipartimento Giustizia
Esposti Saturniano | 09 Ottobre, 2016, 22:51

Lo ricorda il quotidiano tedesco 'Handelsblatt', aggiungendo che, al momento, i rapporti tra il Governo tedesco e l'Fmi sono tutt'altro che amichevoli.

Deutsche Bank sta studiando la scissione delle proprie attività di asset management tra le varie opzioni prese in considerazione per rafforzare la propria patrimonializzazione. I tedeschi, scrive il quotidiano, hanno "sollevato un enorme polverone", definendo "poco professionale" il comportamento di Dattels e Lagarde ha rassicurato Berlino, sottolineando che "Deutsche Bank non compare in nessun modo nel rapporto sulla stabilita' finanziaria". Come noto, l'istituto di credito tedesco sta attraversando una fase difficile che ha visto anche forti vendite colpire in borsa i suoi titoli.

Lo scrive il Frankfurter Allgemeine (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 07 ott - L'amministratore delegato di Deutsche Bank, John Cryan, ha in programma per la giornata di oggi 'degli incontri con alti rappresentanti del dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti a Washington'.

Il problema è che in Deutsche Bank questi derivati (che a fine giugno erano scesi attorno a 28,9 miliardi di euro, rispetto agli 88 miliardi registrati a fine 2007) secondo i calcoli di Jp Morgan valgono il 72% degli asset Tier 1 che l'istituto possiede, mentre in media nelle 12 banche globali mondiali valutano circa la metà, ossia il 38% degli asset Tier 1.

Una posizione quella del Governo tedesco che, se fosse reale, sarebbe ben diversa da quella espressa ieri dal Fondo Monetario Internazionale che non pensa che Deutsche Bank abbia bisogno di un piano di salvataggio. La più grande banca tedesca, già sotto pressione per un maximulta di cui sta negoziando uno sconto negli Usa, ha però negato l'addebito sostenendo che si tratta di una mera modifica della metodologia di contabilizzazione senza impatto sugli utili.

Altre Notizie