Domenica, 22 Settembre, 2019

Unicredit: rumors maxi offerta di Amundi per Pioneer, importo aumento può diminuire

Esposti Saturniano | 09 Ottobre, 2016, 10:34

Il caso Pioneer sta sicuramente rafforzando la spirale di acquisti sul titolo Unicredit.

Giornata di sole in Borsa per il titolo Unicredit, che a fine mattinata guadagna lo 0,9%, a 2,11 euro, in controtendenza rispetto al Ftse Mib (-0,4%), dove i titoli più colpiti sono proprio i bancari.

Come mai? La Borsa già sconta il gioco dei rialzi su Pioneer che porterà denaro prezioso in cassa a Mustier mettendolo nelle condizioni di ridurre la richiesta di capitale da fare ai soci a dicembre, quando il gruppo comunicherà alla comunità finanziaria la strategic review. Il Messaggero scrive oggi che l'offerta di Amundi sarebbe pari a circa 4 miliardi di euro, nettamente al di sopra delle attese, mentre l'offerta della cordata Poste-Anima-Cdp sarebbe di circa 3,4 mld di euro.

La cordata italiana formata da Poste Italiane asieme a Cdp e Anima avrebbe presentato un'offerta da 3,4 miliardi di euro, ma i vertici di Cdp, secondo il quotidiano romano, starebbero cercando un partner finanziario. Le ipotesi finora circolate ventilavano una valorizzazione del 100% del capitale di Pioneer nel range 2,5-3 miliardi. Gli analisti di Icbpi sottolineano che sarebbe pari a oltre 20 volte gli utili medi e a circa l'1,8% degli asset under management. Una valorizzazione di Pioneer per 4 miliardi avrebbe quindi un impatto positivo sul titolo. Secondo gli analisti di Banca Imi l'impatto sul capitale sarebbe di oltre 90 punti base, riducendo cosi' le dimensioni dell'aumento di capitale che Unicredit dovra' affrontare.

Altre Notizie