Venerdì, 18 Ottobre, 2019

I Babysitter: Trailer della commedia con Abatantuono, Ruffini, Mandelli e Facchinetti

I Babysitter il cast incontra il pubblico all’UCI Cinemas Bicocca
Di Redazione- 4 ottobre 2016 I Babysitter il cast incontra il pubblico all’UCI Cinemas Bicocca Di Redazione- 4 ottobre 2016
Acerboni Ferdinando | 09 Ottobre, 2016, 05:43

Porini chiede ad Andrea di occuparsi del dispettoso Remo. Proprio quel giorno, però, è anche il suo compleanno e da anni i suoi amici Aldo e Mario, uno più incosciente dell'altro, lo festeggiano con un party scatenato e, soprattutto, filmando con una telecamera amatoriale ogni momento della serata.

Insieme a loro Sonia (Simona Tabasco), della quale Andrea è perdutamente innamorato, e Ernesto (Luca Peracino), suo cugino. E così accade anche la sera in cui Andrea dovrebbe badare al piccolo Remo: al ritorno a casa dei coniugi Porini, con anche gli inquirenti, a spiegare che cosa è accaduto durante il party ci sarà la telecamera. Una storia che racconta di quanto sia difficile essere genitori, di quanto sia importante l'amicizia e la capacità di dare affetto ai più piccoli.

Il regista parla del film è ispirato dalla commedia francese Babysitting di Nicolas Benamou e Philippe Lacheau. Le riprese del film si svolgeranno per cinque settimane a Roma e una settimana a Milano - spiegano Maurizio Totti e Alessandro Usai, Presidente e Amministratore Delegato di Colorado Film - questa nuova commedia è il remake di una pellicola francese e sui nostri set lavoreranno circa 60 persone oltre ad attori e generici. Ed eccolo qui, "I Babysitter", film girato in soggettiva e quindi particolarmente coinvolgente.

Inoltre, rispetto al prototipo francese, la novità è che Andrea, il protagonista, lavora in un'agenzia che rappresenta campioni sportivi, ma non ricopre un ruolo professionale rilevante.

Paolo Ruffini ha creduto filn da subito nel progetto: "A giugno del 2014 mentre ero al montaggio del mio film "Tutto molto bello", ho visto al cinema la commedia francese "Babystting" e ne sono restato estasiato".

La sceneggiatura e la regia sono di Giovanni Bognetti che ha già collaborato alla scrittura di film di successo come Ma che bella sorpresa, Fuga di cervelli e Belli di papà e, con questo film, esordisce anche alla regia.

Altre Notizie