Martedì, 26 Gennaio, 2021

Milano, uomo sul tetto della Scala, no al referendum

Milano, uomo sul tetto della Scala, no al referendum Milano, uomo sul tetto della Scala, no al referendum
Evangelisti Maggiorino | 08 Ottobre, 2016, 18:11

È stato bloccato e portato a terra pochi minuti fa l'uomo di 50 anni di origine bulgara che stamattina era salito sul tetto del Teatro alla Scala di Milano per manifestare il suo 'nò al referendum costituzionale.

Un uomo, è salito sul tetto del teatro più importante del mondo per esporre tre striscioni legati al prossimo voto per il referendum.

Si tratta di Martin Advinski, 50enne originario di Sofia in Bulgaria e da 10 anni residente a Ostiglia. Sono in corso trattative da parte dei carabinieri e dei vigili del fuoco per convincerlo a scendere. Il locale è legato ad almeno un paio di notizie di cronaca pubblicate sul nostro giornale.

Sugli striscioni vi sono le scritte "Presidente Berlusconi aveva visto giusto", "Giustizia italiana uguale abuso di potere", "Referendum categorico no" e "Libertà e democrazia = 0,0". Advinski non è nuovo a iniziative del genere: un anno fa, circa, compì la stessa azione arrampicandosi sul tetto della chiesa di San Cristoforo a Mantova.

Altre Notizie