Martedì, 26 Gennaio, 2021

Brescia: 87enne derubata e stuprata in casa, arrestato un 32enne

Anziana in casa Anziana in casa
Evangelisti Maggiorino | 08 Ottobre, 2016, 18:09

Dopo aver prelevato un grosso coltello dalla cucina, è entrato nella camera da letto sorprendendo l'anziana, messa a tacere premendole la mano sulla bocca.

L'anziana ha riferito che il romeno l'avrebbe anche minacciata di morte nel caso in cui avesse parlato con qualcuno dell'accaduto.

Una donna di 87 anni è stata violentata in casa sua a Chiari, in provincia di Brescia. Solo il giorno successivo la donna ha trovato il coraggio di denunciare la violenza. I militari, in poco tempo, hanno scoperto ed arrestato il romeno che, nel frattempo, si era recato da uno zio che vive a Bergamo. I successivi rilievi eseguiti a casa della vittima con l'ausilio della sezione investigazioni scientifiche del nucleo investigativo del Comando Provinciale di Brescia, permettevano di rinvenire il coltello utilizzato dall'aggressore, posto in sequestro, nonché alcune tracce biologiche repertate per la successiva comparazione con il profilo genetico dell'uomo. I carabinieri hanno fermato un 32enne di origini romene, residente a Castelcivati, sempre nel Bresciano, su decreto del sostituto procuratore Ambrogio Cassiani che ha accusato il 32enne di violenza sessuale aggravata, lesioni personali e minacce.

Altre Notizie