Lunedi, 01 Marzo, 2021

Uomo protesta su tetto della Scala

Uomo protesta su tetto della Scala Uomo protesta su tetto della Scala
Evangelisti Maggiorino | 08 Ottobre, 2016, 17:23

Giornata turbolenta per il Teatro alla Scala di Milano, dove un contestatore è riuscito a salire sul tetto dell'edificio per esporre alcuni striscioni a sostegno del no al prossimo Referendum Costituzionale del 4 dicembre. Un volto noto anche alle cronache di Mantova, perché è la persona che un anno fa salì sul tetto della chiesa di San Cristoforo in via Giulio Romano. L'uomo, Martin Advinski, di origini bulgare ma residente a Ostiglia, non è nuovo a queste arrampicate.

Sugli striscioni vi sono le scritte 'Presidente Berlusconi aveva visto giusto', 'Giustizia italiana uguale abuso di potere, ' Referendum categorico no' e 'Libertà e democrazia = 0,0'. Sarebbe stato lui stesso a chiamare i carabinieri sabato mattina per avvisarli del suo gesto.

L'uomo, di cui non si conoscono ancora le generalità, è salito sul tetto del teatro milanese questa mattina e ora sono in corso trattative da parte dei carabinieri e dei vigili del fuoco per convincerlo a scendere.

Altre Notizie