Giovedi, 18 Luglio, 2019

Forex trading: un errore tecnico fa sprofondare la sterlina

Il dito pesante del trader e l'algoritmo pazzo mandano in tilt la sterlina In due minuti scende ai minimi da 31 anni contro il dollaro Forex trading: un errore tecnico fa sprofondare la sterlina
Esposti Saturniano | 07 Ottobre, 2016, 22:47

Crollo della sterlina questa notte alle due, ora europea e caos nei mercati asiatici. Dietro potrebbe esserci anche un errore umano causato da un ordine sbagliato. Una variazione dei cambi scatenata dagli ordini automatici degli operatori, scattati nella fase iniziale, quando la liquidità è scarsa e il valore delle valute è soggetto a oscillazioni più forti. E proprio nei minuti in cui è iniziato il crollo, il Financial Times aveva pubblicato i commenti del presidente francese François Hollande sulla Brexit. Per l'industria finanziaria UK sarebbe una perdita considerevole, tanto che la società CityUK ha stimato in 75.000 unità i posti di lavoro che essa potrebbe perdere con una "hard Brexit", mentre nel caso migliore sarebbero solamente 3.000. Nelle sale operative si parla di un possibile flash crash.

In altre parole, gli algoritmi possono anche essere programmati come reazione a conversazioni che circolano nei social media, o a titoli di giornali.

Solo 14 anni fa, a gennaio del 2002 quando è stato introdotto l'euro, la sterlina ad esempio valeva 1,617 euro, ben circa il 30% in più di quanto valeva alla chiusura di ieri delle contrattazioni sui mercati valutari: 1,1068.

Quali sono le cause più "macro" che hanno provocato il crollo della sterlina?

Altre Notizie