Martedì, 16 Luglio, 2019

Riccione, 50enne trovata strangolata in casa: fermato ex compagno

Donna uccisa a Riccione l'ex compagno si costituisce Riccione, 50enne trovata strangolata in casa: fermato ex compagno
Evangelisti Maggiorino | 07 Ottobre, 2016, 14:47

Un appartamento in Viale Dante, in pieno centro a Riccione. La vittima è una straniera di 50 anni, di nazionalità moldava. I sanitari, visto lo stato di confusione dell'uomo hanno informato i carabinieri, ai quali ha raccontato l'omicidio commesso, specificando che era stato l'apice di un violento litigio con la donna. L'omicidio si è consumato nella notte tra mercoledì e giovedi quando, secondo le prime indiscrezioni, l'attuale compagno della donna, un italiano 50enne, al termine di un'accesa discussione l'ha strangolata a mani nude.

L'uomo aveva commesso il delitto la sera prima poi, rientrato a casa, ha tentato il suicidio ingerendo dei farmaci, ma soccorso dal 118 il suicidio è stato salvato. Dopo essere scappato l'uomo è andato a costituirsi dai carabinieri di Cesena.

"E' un'altra terribile notizia che ferisce la nostra regione". E' sconcertante venire a conoscenza dell'ennesimo femminicidio. Si tratta dell'ex compagno della vittima, un connazionale dal quale la donna ha avuto una figlia. "Il nostro impegno nel contrasto alla violenza sulle donne è una priorità che diviene sempre di più un'emergenza". "Troppe donne hanno ancora paura a denunciare le minacce e le violenze, non solo fisiche, che spesso continuano a subire dai propri compagni o da ex partner di vita dopo la rottura di una relazione", ha aggiunto ancora il sindaco che ha voluto lanciare un appello a tutte le donne che quotidianamente hanno paura e timore di denunciare alle forze dell'ordine o a rivolgersi alla rete di protezione sociale in campo per chiedere ed ottenere un aiuto.

Altre Notizie