Lunedi, 16 Settembre, 2019

Indice Pmi composito Eurozona giù a 52,6

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE
Esposti Saturniano | 05 Ottobre, 2016, 17:19

Insitute for Supply Management, l'indice dei direttori acquisto del settore manifatturiero si è attestato a 51,5 punti dai 49,4 di agosto, segnando un'espansione dopo il calo di agosto. La lettura media dell'indice dell'intero terzo trimestre (52,9) è stata la più debole avutasi dall'ultimo trimestre del 2014.

L'economia italiana è rimasta ferma tra aprile e giugno. L'Indice Markit PMI® della Produzione Composita nell'Eurozona finale di settembre ha indicato 52,6, in flessione rispetto a 52,9 di agosto e invariato rispetto alla precedente stima flash. L'indice relativo al settore dei servizi è inoltre risultato pari a 52,2 punti rispetto ai 52,8 del precedente, meglio dei 52,1 del preliminare e del consenso. Nel dettaglio, l'indice Pmi composito della Germania è sceso a 52,8 punti da 53,3 di agosto a settembre (settore servizi a 50,9) mentre quello della Francia è salito a 52,7 da 51,9 di agosto (indice servizi in rialzo a 53,3 da 52,3 di agosto). Il dato è stato anche migliore della stima elaborata dagli analisti (50,1 punti). A pesare sull'obbligazionario italiano ed europeo l'indiscrezione sulla possibilità di una graduale riduzione del Qe della Bce.

Altre Notizie