Martedì, 13 Novembre, 2018

Morta dopo parto a Firenze, accertamenti in corso

Morta dopo parto a Firenze, accertamenti in corso Morta dopo parto a Firenze, accertamenti in corso
Machelli Zaccheo | 04 Ottobre, 2016, 20:42

"Nell'immediatezza non pare che si tratti di una problematica legata all'evento del parto però gli accertamenti stanno continuando e ancora non è ben chiara la dinamica delle responsabilità". "Gli accertamenti sono stati fatti immediatamente - ha spiegato Saccardi -, è stato attivato subito anche il rischio clinico".

La procura di Firenze svolgerà accertamenti.

Secondo gli accertamenti si sarebbe verificata la rottura della milza.

Aperta dunque subito un'inchiesta interna dall'ospedale di Careggi.

"Non erano state effettuate manovre cruente e tutto era avvenuto alla presenza del padre del bambino", spiegano dall'ospedale ricordando che era stato un travaglio veloce, appena due ore, e un parto senza intoppi, fatto in mezz'ora.

La 36enne viene ricoverata in terapia intensiva. La donna godeva di buona salute: 2 giorni prima del parto si era recata in un ristorante assieme al marito ed alcuni amici. La vicenda fa pensare che non ci siano state manovre errate durante il parto ma probabilmente durante la seconda operazione è possibile che qualcosa sia andato storto. Vengono praticate trasfusioni di sangue. Lunedì mattina una nuova emorragia ha costretto i medici ad nuovo intervento per salvarla ma il cuore di Annalisa non ha retto fermandosi pere sempre alle 7 del mattino.

Il giorno della gioia si è trasformato in tragedia per Annalisa Casali, mamma fiorentina di 36 anni morta dopo aver partorito. Il fascicolo è affidato al sostituto procuratore Leopoldo De Gregorio ed è al momento contro ignoti. Secondo quanto appreso, gli accertamenti prenderanno in considerazione la segnalazione fatta sul caso dalle autorità sanitarie e il 'riscontro diagnostico' che i medici di Careggi hanno effettuato sulla puerpera e sul nascituro.

Altre Notizie