Giovedi, 05 Dicembre, 2019

Torino, Dopo blitz contro Casamonica, arrestata latitante

Bambina De Rosa Bambina De Rosa
Machelli Zaccheo | 03 Ottobre, 2016, 17:29

Era latitante dal 2012, sfuggita ad un'ordinanza di custodia cautelare per produzione e il traffico di sostanze stupefacenti commessi a Roma, accusata con altri 38 indagati di appartenere al clan Casamonica. Nell'operazione era anche stato disposto il sequestro patrimoniale di ingenti capitali a carico di molti dei coimputati.

All'individuazione della donna gli investigatori sono giunti attraverso una lunga e articolata indagine sul territorio.

La donna, residente a Torino, aveva fatto perdere da tempo le tracce. Nomade, giostraia di professione, De Rosa aveva la residenza a Torino, insieme ai figli minori, presso la Confesercenti, in quanto organizzatrice di spettacoli pubblici viaggianti. Avendo un figlio in età scolare gli agenti hanno verificato le iscrizioni temporanee del bambino fatte negli anni scorsi in diverse scuole del Piemonte. Tale ipotesi si è rivelata giusta. Fin quando un giorno la donna è stata sorpresa in una scuola mentre compilava i moduli d'iscrizione per il figlio più piccolo e, nonostante il suo ultimo disperato tentativo di nascondere la sua vera identità, gli agenti l'hanno ammanettata ponendo fine ai suoi quattro anni di latitanza.

Altre Notizie